Camico

Perché Terre di Camico

Nel cuore della Sicilia, a 900 metri sopra il livello del mare, si erge Caltabellotta, località antichissima dell’entroterra Agrigentino che stupisce per la sua incredibile posizione. Abbarbicata sui picchi montuosi e dalla conformazione che segue il pendio irregolare e aspro del territorio, domina indisturbata sulla natura e sulle città dall’alto della sue rupe. 
Per la sua posizione geografica ed i suoi capisaldi territoriali, viene identificata da storici della levatura dell’Inveges, dal Boudrand e da Ottavio Gaetani, con la sacra e antica città Sicana di Camico, sulle cui rovine sorse la Greca Triocala. 
Meglio nota agli storici come Kamikos - o Κἀμικος in greco antico - fu sede, per il suo splendore, della reggia di Re Kokalos il quale, come narra la leggenda, diede rifugio a Dedalo, in fuga da Creta e dal labirinto di Minosse, che proprio a Camico trovò la morte.
Il nome dell’azienda “Terre di Camico” nasce proprio dalla particolare collocazione degli oliveti che, estendendosi indisturbati lungo quel territorio così ricco di storia e magia, come racconta Coelho, si mostrano a passaggio dal mondo visibile a quello invisibile, insegnandoci le lezioni di entrambi i mondi.

L'azienda e il territorio

Terre di Camico è un’azienda olivicola, che sorge e si estende nella Sicilia occidentale tra i territori di Sciacca e Caltabellotta che, sebbene vicini geograficamente, vantano una chiara diversità.
La prima cittadina marinara, nota per il suo mare, il suo carnevale e le sue ceramiche; davanti a sé il limpido mare del canale di Sicilia con l’isola di Pantelleria e nelle sue vicinanze le antiche città greche di Eraclea Minoa e Selinunte. Un po’ più su la città della Valle dei Templi, Agrigento e ad est il Monte San Calogero, dove si trovano le acque termali.
La seconda, piccolo e affascinante borgo di montagna, adagiato sulle alte cime dei Monti Sicani e da tempi immemori una delle città più antiche della Sicilia. Definita città della Pace, perché teatro dell’armistizio tra Angioini ed Aragonesi del 1302, che pose fine alla guerra del Vespro.

Seguici su Instagram

Le zone

I nostri oliveti sorgono tra due territori differenti per clima, struttura della terra, per atmosfera e paesaggi, e di entrambi i territori ne assumono virtù e caratteristiche.
Nel territorio di Caltabellotta le contrade di riferimento sono Troccoli e Martusa. La prima: zona caratterizzata da una vallata che si affaccia sul fiume Verdura; la seconda: zona di pianura a pochi chilometri da quel mare che sfondo appare come un dipinto. 
Nel territorio di Sciacca, invece, la contrada di riferimento è Quarti San Domenico.

Si tratta di una zona caratterizzata da uliveti e vigneti e dista non molto dalla contrada di Fontana Calda, zona in cui è presente una delle cinque fonti di acque termali rimaste attive.

Contattaci

Tel.: +39 393 375 1919

E-mail: terredicamico@gmail.com

Seguici

  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
Logo Terre di Camico

Azienda Agricola Terre di Camico

di Giuseppe Li Bassi

Via Cappuccini 154/B, - 92019 Sciacca (AG)

92010 - Sicilia
P. Iva 02905250847

©2019 Terre di Camico. Design by Cheers | Cookies&Policy

  • Facebook
  • Instagram